Non ho partita I.V.A. e devo fatturare mensilmente in Lussemburgo
Gijos autorius: Lavinia68
Lavinia68
Italija
iš anglų į italų
+ ...
Jun 14

Buongiorno a tutti,
mi scuso sin d'ora se riapro una discussione già affrontata sicuramente in passato.
Non ho partita I.V.A. e dal 1 gennaio 2017 ho guadagnato 2.500 euro con 3 diversi datori di lavoro.
Per un nuovo cliente, devo firmare un contratto come traduttrice e proofreader freelance.
Mi si chiede, tra le altre cose, di mandare ogni mese un invoice alla sede centrale della compagnia, in Lussemburgo. Salderà dopo aver ricevuto questa fattura con regolare VAT number.
Potreste per favore confermarmi che, stando sotto i 5.000 euro totali nel 2017, potrei mandare una notula con mio codice fiscale?
Ringrazio chiunque possa rispondermi appena possibile.
Grazie in ogni caso e buona continuazione
Lavinia


Direct link Reply with quote
 

Fiona Grace Peterson  Identity Verified
Italija
Local time: 23:36
Narys
iš italų į anglų
Perché limitarsi? Jun 15

Buongiorno Lavinia e benvenuta a ProZ.

Che io sappia, ogni agenzia è libera di collaborare con chi vuole. Quindi se decide che vuole solo collaborare con chi ha Partita IVA, credo che nessuno glielo possa vietare.

Ma anche se non fosse, perché ti vuoi limitare? Hai già guadagnato 2.500€ quest'anno, e non siamo nemmeno a luglio. Credo anche che tu vorrai aumentare il tuo guadagno, o no? E rimanere senza PI non ti permetterà di farlo.

Per rispondere in breve, tu hai il diritto - almeno che io sappia - di dichiarare questo reddito con una notula. Ma non è detto che l'agenzia sarà d'accordo. Prova a sentire, e vedi cosa ti risponde. Però se hai intenzione di fare sul serio questo mestiere, ed incrementare il tuo stipendio, aprire la partita IVA è inevitabile.

Spero di essere stata di aiuto.

[Edited at 2017-06-15 13:15 GMT]


Direct link Reply with quote
 

Mirko Mainardi  Identity Verified
Italija
Local time: 23:36
Narys
iš anglų į italų
+ ...
Collaborazione continuativa Jun 15

Lavinia68 wrote:

Per un nuovo cliente, devo firmare un contratto come traduttrice e proofreader freelance.
Mi si chiede, tra le altre cose, di mandare ogni mese un invoice alla sede centrale della compagnia, in Lussemburgo. Salderà dopo aver ricevuto questa fattura con regolare VAT number.
Potreste per favore confermarmi che, stando sotto i 5.000 euro totali nel 2017, potrei mandare una notula con mio codice fiscale?


Se la normativa non è cambiata (siamo in Italia, per cui non si sa mai...), a quanto ne so il limite dei 5000€ riguarda solo l'iscrizione alla gestione separata INPS e tecnicamente non riguarderebbe direttamente l'obbligo o meno di aprire partita IVA. Però il punto principale è che la "prestazione occasionale", come dice il nome, dovrebbe essere "occasionale". Nel momento in cui lavori continuativamente con un cliente, firmando addirittura un contratto di collaborazione, non è sicuramente più "occasionale"... In altre parole, se mandassi ogni mese una notula per prestazione occasionale (allo stesso cliente) e facessero un controllo, secondo me rischieresti...

Poi se loro hanno bisogno di una partita IVA (abilitata agli scambi comunitari), c'è poco da fare. Credo ci sia ancora un regime agevolato (oltre al nuovo forfettario) per chi apre una nuova attività, ma secondo me devi rivolgerti a un commercialista, possibilmente ferrato in materia (magari chiedi alla sezione regionale di un'associazione di categoria se te ne possono indicare uno).


Direct link Reply with quote
 
Lavinia68
Italija
iš anglų į italų
+ ...
TEMOS KŪRĖJA(S)
P.I.V.A. e notula Jun 15

Grazie a Fiona e Mirko.
Fiona ha effetivamente squarciato il velo di Maya: bisogna autodeterminarsi, ( ---> aprire la P.I.V.A.) per continuare in maniera libera e proficua!
Mirko ha fatto chiarezza dal punto di vista tecnico: certamente non voglio stare fuori dalle regole, quindi in questo gioco dell'oca, mi fa ritornare alla casella di Fiona, non si scappa!
Finora non ho aperto la partita, perchè tante persone me l'hanno sconsigliato. Ora ci rifletterò, senza pregiudizi.
Grazie ancora a entrambi e buon proseguimento
Lavinia


Direct link Reply with quote
 

Serena Basili  Identity Verified
Belgija
Local time: 23:36
iš anglų į italų
+ ...
Collaborazione continuativa Jun 15

Non so se le cose siano cambiate con il nuovo regime dei minimi, ma nel 2014 c'erano dei limiti alla prestazione occasionale: guadagno lordo massimo di 5000 euro/anno e collaborazione con lo stesso cliente per non oltre 30 giorni consecutivi. Se una di queste due condizioni non veniva soddisfatta era necessario aprire la p.iva; penso che questi limiti siano ancora attivi.
Onestamente penso anche io che ti converebbe aprire la partita IVA per lavorare con i clienti comunitari: se non ce l'avessi complicheresti la loro dichiarazione INTRASTAT e questo potrebbe portarli a decidere di non collaborare con te per evitare fastidiosissime beghe burocratiche. Hai guadagnato già 2500 euro quest'anno, quindi sei partita con il piede giusto per diventare più professionale a livello fiscale
In ogni caso, trova un buon commercialista. Io avevo chiesto di indicarmi un nominativo alla mia sezione regionale di AITI e me ne hanno fornito uno ottimo che mi segue tutt'ora e che adoro:)


Direct link Reply with quote
 

Christel Zipfel  Identity Verified
Narys (2004)
iš italų į vokiečių
+ ...
L'unico svantaggio Jun 17

Lavinia68 wrote:

Finora non ho aperto la partita, perchè tante persone me l'hanno sconsigliato. Ora ci rifletterò, senza pregiudizi.


L'unico svantaggio della partita IVA è il fatto che si deve versare i contributi alla gestione separata, per cui quasi il 30% del reddito se ne va in contributi forzati, e di questo bisogna tenere conto quando si tratta di stabilire la propria tariffa minima, al di là della quale si va in perdita.

In bocca al lupo!


Direct link Reply with quote
 

Giovanna Alessandra Meloni  Identity Verified
Italija
Local time: 23:36
Narys (2012)
iš ispanų į italų
+ ...
Affidati a un commercialista Jun 19

Come ti hanno già detto i colleghi, data la situazione e considerato quanto hai già guadagnato, considera l'idea di aprire partita IVA, e non ascoltare la gente, ma solo un buon commercialista.

Direct link Reply with quote
 


To report site rules violations or get help, contact a site moderator:


You can also contact site staff by submitting a support request »

Non ho partita I.V.A. e devo fatturare mensilmente in Lussemburgo

Advanced search






SDL Trados Studio 2017 Freelance
The leading translation software used by over 250,000 translators.

SDL Trados Studio 2017 helps translators increase translation productivity whilst ensuring quality. Combining translation memory, terminology management and machine translation in one simple and easy-to-use environment.

More info »
memoQ translator pro
Kilgray's memoQ is the world's fastest developing integrated localization & translation environment rendering you more productive and efficient.

With our advanced file filters, unlimited language and advanced file support, memoQ translator pro has been designed for translators and reviewers who work on their own, with other translators or in team-based translation projects.

More info »



Forums
  • All of ProZ.com
  • Terminų paieška
  • Užsakymai
  • Forumai
  • Multiple search